• 18 Marzo 2018

  • Zona: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà fisica: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà tecnica: mtb friuli percorsi per bici

mtb friuli percorsi per bici

mtb friuli percorsi per bici

Percorso, indicazioni, consigli

Descrizione

La Prealpi Giulie, montagne che si innalzano dal nulla sulla pianura ma le cui quote permettono comunque di conquistarle in MTB. Il Monte Campeon, assieme al suo fratello Monte Faeit, vengono esplorati da ben tre percorsi: Ciseriis - Flaipano, Magnano in Riviera - Monte Faeit e l'alternativa su sentiero.
Al procedere lungo la pedemontana seguono i tracciati Nimis - Attimis e Nimis - Monteprato; Cividale del Friuli - Montefosca e Campeglio - Valle. Il tracciato da due giorni Remanzacco - Passo Tanamea - Val Venzonassa esplora tutta questa zona.
Le Prealpi Carniche, simmetriche alle Giulie, offrono alla pari le stesse opportunità: Alesso - Malga Cuâr, Peonis - Val Tochel.

La partenza è all'interno del paese di Artegna lungo il viale storico sorvegliato dal castello medievale che spicca sopra la cittadina.
Passato il municipio inizia la salita su asfalto che fa velocemente prendere quota: inizialmente larga va poi a stringersi diventando un vicolo. L'asfalto prosegue anche all'interno del bosco fino a circa metà altezza del Monte Faeit. Il tutto lungo serie di ampi tornanti con pendenza medio-bassa fino ad un quadrivio: ortogonalmente il sentiero del Monte Faeit il quale, a destra, porta alla cima del monte e poi giù al paese di partenza, tutto lungo sentiero. Nello spiazzo si vede anche una traccia che scende a destra nel bosco, questa viene utilizzata dal tracciato Magnano in Riviera - Monte Faeit - Sentiero; carina ma taglia la parte panoramica del giro.
Il tracciato di questa pagina invece prosegue dritto, salendo ancora un po' fino al Monte Campeon dopo il quale inizia la discesa su strada sterrata. Dopo una serie di tornanti si giunge al un bivio, condiviso con il percorso Ciseriis - Flaipano. Si svolta a destra con una leggera discesa che porta ad un prato, il punto panoramico che offra la vista dal Mare Adriatico alle Alpi Giulie.

Riprende quindi la discesa con pendenza maggiore, fondo scavato e con sassi: più tecnico di prima ma allo stesso modo favorevole alla corsa. Si spunta sulla strada asfaltata fra i paesi di Sammardenchia e Tarcento percorrendola per circa 100m, svoltanto nuovamente a destra riprendendo lo sterrato. Un misto di piccole salite e discere effettua un traverso fino alla località Cragnolini. Segue una piccola rampa e quindi la discesa fino ai pressi della località Sottomonte. Si prosegue dritti lungo uno sterrato secondario, risalendo di una 50ina di metri di quota e raggiungendo il sentiero del Monte Faeit, il quale conduce su fondo roccioso al paese di Artegna. Il ritorno all'asfalto permette il ritorno al punto di partenza lungo pochi tornanti.

Il tracciato di Artegna - Monte Campeon è quasi completamente su strada sterrata o comunque secondaria effettuando solo l'arrivo al paese lungo un paio di centinaia di metri lungo mulattiera. La quota massima raggiunta è di circa 700m, rendendo il tracciato percorribile quasi tutto l'anno.
Con una salita facile e con pendenze medio-basse si raggiunge un punto panoramico che offre una vista dal Golfo di Trieste al Monte Cuarnan e ai Musi.
Il tracciato è lungo 15 km con 650 m di dislivello positivo.

Un riassunto della gita.

Giro semplice e veloce ma con ottimi panorami e ambienti.

Castello di Artegna, raggiungibile in bici.

Vicinissimo al punto di partenza/arrivo domina con la vista tutto il circondario.

Monte Faeit dal piazzale del castello di Artegna.

Salita lungo il versante Nord (sinitra nella foto) e ritorno a Sud.

Attacco del percorso lungo asfalto.

Inizialmente largo diventa poi un vicolo.

Salita verso il Monte Faeit.

Su stretto asfalto fino a mezza montagna.

Una serie di ampi tornanti porta in quota fra i Monti Faeit e Campeon.

Pendenza medio-bassa e costante, strada molto ben tenuta.

Verso l'arrivo al Monte Faeit.

Al pianoro si trovano diverse alternative descritte sopra.

Il traverso dal Monte Faeit al Monte Campeon.

Il versante Est di quest'ultimo offre ottime viste panoramiche.

Arrivo del sentiero Monte Faeit ad Artegna.

Largo e con fondo in pietre conclude lo sterrato con un centinaio di metri su mulattiera.

Circondati da mura si rientra nell'abitato di Artegna.

Restando ancora alcuni tornanti in discesa su asfalto per raggiungere il centro.

Piccola scorciatoia lungo un canale.

Segnale di arrivo a destinazione.