• 28 Dicembre 2013

  • Zona: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà fisica: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà tecnica: mtb friuli percorsi per bici

mtb friuli percorsi per bici

mtb friuli percorsi per bici

Percorso, indicazioni, consigli

Descrizione

Il percorso si svolge nelle vicinanze del paese di Raveo, dove le montagne non hanno alte quote ma sono caratterizzate da belle panoramiche e dalle baite (stavoli) che si incontrano lungo le strade e i sentieri. Nei percorsi di misto Caprizzi - Monte Pelois e da due giorni Val d'Arzino - Malga Teglara si ritrovano le stesse condizioni e stessi ambienti, a maggior ragione nel tracciato Villa Santina - Malga Navas, con il quale si condivide un tratto. La catena posta a Nord viene percorsa invece dai tracciati Ovaro - Casera Foschia - Prato Carnico, Lateis - Monte Forchia e Sauris di Sotto - Sella Festons - Forcella Pièltinis. Il giro Fresis - Pani di Raveo passa attraverso boschi e prati, non presenta difficoltà tecniche o sportive: è adatto a tutti.

In generale, il tracciato contiene tratti asfaltati, sterrati e piccoli tratti di sentiero, molto semplici. L'unica difficoltà del tracciato si trova nel tratto fra Raveo e gli stavoli Valdie: alta pendenza e fondo della strada con grosse pietre che, se bagnate, fanno slittare molto le gomme. La foto numero 4 illustra questo tratto. Ad ogni modo, questa parte del percorso è evitabile, salendo per la strada asfaltata: più lunga ma molto meno pendente. Essa è segnalata dai cartelli stradali ed è visualizzabile, ad esempio, nella Carta Tabacco 13.

Dalla frazione di Fresis si inizia con una discesa su sentiero di media difficoltà che conduce al paese di Enemonzo. Lì si procede su strade asfaltate e sterrate, con salite e discese, raggirando la montagna ed arrivando al versante Est, occupato dal paese di Raveo. La prosecuzione può essere fatta sul tratto ripido con fondo in sassi o su asfalto con media pendenza; ad ogni modo di giunge alla località Stavoli Valdie. Nuovamente su sterrato e ancora poi su asfalto per raggiungere la quota massima presso i Pani di Raveo. Segue quindi la discesa, prima su asfalto, dove si corre ad alte velocità, e poi su sentiero, semplice e con buone condizioni.

Il percorso è adatto a tutte le stagioni. La lunghezza è di 23 km, il dislivello di 950 m.

Monti Valcalda, Teglara e Sciara.

E' presente un tracciato: Val d'Arzino - Malga Teglara che si svolge in tale zona.

Sentiero della discesa iniziale che porta al paese di Enemonzo.

L'acqua ha rovinato il fondo del sentiero, ma è tranquillamente percorribile in mtb.

Foto del tratto, inizialmente asfaltato e poi sterrato, che collega i paesi Enemonzo e Maiaso.

Questo tracciato è, circa, metà su strada bianca o sentiero, e metà su strada asfaltata.

La salita passato il paese di Raveo e che porta agli Stavoli Valdie.

La pendenza è elevata; le difficoltà principali vengono date dal fondo in pietre grosse e dallo slittamento che forniscono nel caso siano bagnate.

Il tratto finale di questa salita.

Questo tratto è evitabile, prendendo da Raveo la strada asfaltata e molto meno pendente alla quale ci si ricollega.

Stavoli Valdie.

Qui si prende una strada sterrata che, senza grosse pendenze, sale verso gli stavoli Pani di Raveo, ricongiungendosi alla strada asfaltata.

Lungo la salita fra Stavoli Valdie e Pani di Raveo.

Lo storico stavolo Pani di Raveo.

Interessante per la leggenda che lo descrive e per... l'inizio della discesa.

Panoramica presa nelle vicinanze dello stavolo.

Tratto della discesa dal Monte Colza.

Molto facile e quasi pianeggiante.