• 23 Aprile 2016

  • Zona: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà fisica: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà tecnica: mtb friuli percorsi per bici

mtb friuli percorsi per bici

Percorso, indicazioni, consigli

Descrizione

Una delle caratteristiche uniche ed interessanti del Friuli sono le risorgive, aree dove riemerge l'acqua fluviale scomparsa nell'alta pianura. Esse sono presenti in tutta la fascia medio-bassa della regione, assieme a piccoli laghi e campagne bonificate. L'arrivo a Marano Lagunare concede viste sulla laguna, oltre a poter visitare il centro del paese di origine veneziana, al contrario di tutti i paesi circostanti.

La partenza è presso la piazza del paese di Mortegliano, in breve si cambia via, aprendo la visuale sul campanile: il più alto d'Italia.
Subito dopo si abbandona l'asfalto, iniziando lo sterrato che condurrà, con brevi interruzioni, fino alla destinazione. La strada sterrata che viene percorsa è di buona qualità e solitamente ben mantenuta. La parte compresa fra i paesi di Sant'Andrât del Cormôr e Pampaluna - Porpetto, comune al tracciato Castions - Ariis, si sviluppa sull'argine del torrente o al suo fianco. In aggiunta, all'incrocio con l'autostrada A4, questa verrà oltrapassata al di sotto. Poche centinaia di metri dopo si ritorna alla strada principale, sempre sterrata, e condivisa con la tappa comclusiva del ConTOUR FVG.
Al termine dello sterrato accanto al Torrente Cormôr si svolta a sinistra: un paio di centinaia di metri sulla statale per poi abbandonarla, scavalcando la ferrovia sul cavalcavia. Procedendo su asfalto si giunge al paese di San Gervasio, dove riprende lo sterrato, che condurrà fino all'ingresso al paese di Marano Lagunare.
Infine si attraversa il centro storico della cittadina, caratterizzato da edifici storici di linea veneziana, arrivando infine al molo, termine dell'andata.
Il ritorno viene effettuato lungo lo stesso tracciato.

La lunghezza totale del percorso è 50 km, per la maggior parte su sterrato e senza pericoli. Non esistono preferenze sul periodo consigliato per il giro.

Grazie Alessio, Pupo e Daniele per la partecipazione.

La quasi totalità del tracciato è su sterrato.

Nella foto il tratto fra Mortegliano e Castions di Strada.

Diga di deviazione del Torrente Cormôr presso Sant'Andrât.

Il torrente verrà costeggiato quasi fino alla fine.

Vista sul ranch del Mondelli Stable.

Ottimo punto di sosta durante il ritorno.

Accanto o sopra l'argine del Torrente Cormôr.

Questa è la strada che lo costeggia, di buona qualità.

All'incrocio con l'autostrada A4.

Facilmente si percorre il tratto che ne passa al di sotto.

Poco dopo l'autostrada, ponte sul Cormôr.

La nona tappa del ConTOUR FVG devia a sinistra, oltrapassando il ponte. Il percorso Mortegliano - Marano Lagunare invece procede dritto.

La salita della giornata.

Cavalcavia sopra la ferrovia: 4 m di dislivello!

Tratto fra i paesi di San Gervasio e Marano Lagunare.

Ingresso ostacolato da una sbarra, evitabile.

Il modo di Marano Lagunare.

Foto del gruppo MTBfriuli.

La prima edizione, Dicembre 2012.