• 24 Dicembre 2014

  • Zona: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà fisica: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà tecnica: mtb friuli percorsi per bici

mtb friuli percorsi per bici

mtb friuli percorsi per bici

Percorso, indicazioni, consigli

Descrizione

La zona dei paesi Nimis - Attimis - Faedis, situata fra Tarcento - Prealpi Giulie - Val del Torre ed il cividalese è ottima per piccole escursioni in mountainbike: belle montagne con possibili viste panoramiche sulla pianura friulana, solitamente strade sterrate ben tenute e salite con pendenze e dislivelli accettabili. Per questo sono fattibili tutto l'anno, oltre ad essere raggiungibili in breve tempo da Udine e dintorni.

Il percorso inizia nella piazza di Nimis, prendendo in breve una strada sterrata che sale nel bosco fino al paese Monteprato. La salita ha pendenze moderate anche se non costanti, è su strada sterrata, praticabile con qualsiasi tipo di mountainbike. Questa parte di percorso è comune al giro Nimis - Attimis - Savorgnano del Torre.

Si giunge al paese Monteprato dove si può procedere dritti, iniziando la discesa, o svoltare a sinistra, come contenuto nel percorso per navigatore, procedendo con la salita. La pendenza è bassa, in breve si passa da strada a sentiero, circonvallando la cimetta a Nord-Ovest di Monteprato.
La discesa inizia su un sentiero poco pendente ma sconnesso, sebbene realizzabile in mtb; la difficoltà tecnica del percorso è quindi media, infatti questo tratto ha una lunghezza di circa 50 metri, percorribile a piedi senza perdite di tempo.

Superato questo tratto si ritorna a Monteprato, svoltando poi a sinistra e imboccando la strada sterrata che rappresenta la discesa di questo itinerario. In realtà per la vera discesa manca ancora un po': poche centinaia di metri dopo l'attacco c'è una salita, non forte ma neanche trascurabile. Procedendo si giunge ad un bivio, al quale si procede dritti. A sinistra quanto presente del tracciato Nimis - Attimis - Savorgnano del Torre. La discesa che segue è tutta su strada sterrata dove c'è la possibilità di correre, ripagando la fatica fatta in salita. In breve si raggiunge l'abitato di Cergneu Inferiore, dove si passa all'asfalto, raggiungendo il paese di Nimis, inizio del percorso.

Il giro descritto ha una lunghezza di 18km con 550m di salita.
Il tracciato è percorribile in tutte le stagioni.

L'inizio della salita nel paese di Nimis.

L'attacco ha fondo cementato, passando a sterrato in poche centinaia di metri.

Il percorso è fattibile anche nel caso di tempo incerto, essendo su strada e non sentiero ed avendo uno sviluppo di pochi chilometri.

Di certo viene a mancare la vista panoramica sulla pianura friulana.

Uno dei pezzi più pendenti della salita.

Come si vede il fondo della strada è ben tenuto.

Il passaggio attorno al Monte Zuccon.

Si passa dalla cresta della montagna al versante Est, sulla Valle Montana.

L'ultimo pezzo di salita prima dell'arrivo al paese di Monteprato.

Di certo il bel tempo avrebbe aiutato con la visuale.

Il tratto di sentiero con fondo pessimo.

Può essere fatto in bici come anche a piedi. In tutto è lungo una cinquantina di metri in leggera discesa.

Alla fine del tratto sconnesso.

Prima sentiero e poco dopo su strada sterrata.

La zona è anche famosa per una particolare festa il mese di Agosto.

Pace e pene a tutti voi.

L'ultima volta in cui è stato fatto il giro è stato un anno pieno di precipitazioni.

Quanto illustrato nella foto capita tre volte nella discesa, ma senza esporre a grossi pericoli.