• 6 Aprile 2014

  • Zona: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà fisica: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà tecnica: mtb friuli percorsi per bici

mtb friuli percorsi per bici

mtb friuli percorsi per bici

Percorso, indicazioni, consigli

Descrizione

Il percorso Povoletto - San Daniele - Panoramico è stato disegnanto come tracciato di allenamento per inizio stagione; idea condivisa nei giri Percoto - Abbazia di Rosazzo - Buttrio e Basiliano - Ragogna - Martignacco.

Il ritorno inizia sulla strada panoramica fra i paesi San Daniele e Fagagna, deviando e metà distanza verso il paese Colloredo di Prato. Il tracciato in questo pezzo è tutto un sali-scandi, ma senza grosse diffenze di dislivello. Si raggiunge poi il paese Tricesimo, attraversato all'andata, e continuando poi in direzione Povoletto, fine del percorso.

L'itinerario percorre la parte alta della pianura friulana e la zona collinare, in direzione Est-Ovest. Si parte infatti dal paese Povoletto, in direzione Tarcento. Nell'intermezzo vengono superate piccole colline, come fase di riscaldamento. Superato il paese Tarcento, si prende la strada dell'Alta Val del Torre, girando poi sulla strada che conduce al paese Sammardenchia, noto per la strada d'arrivo e la sua pendenza; questo tratto di percorso è comune al giro Ciseriis - Flaipano. Si procede poi lungo la discesa che riporta a Tarcento e successivamente lungo la strada per il paese di Buja, al quale si sale al sinonimo monte, attraverso una salita breve e con leggera pendenza. Visto il bel panorama si riprende la corsa in direzione Majano, sorpassato il quale si attraversa la zona collinare di Ragogna, passando poi al paese San Daniele, la località più a Ovest del percorso e comune al tracciato Basiliano - Ragogna - Martignacco.
Il percorso presenta inoltre un ampio insieme di bellissime viste panoramiche: la prima parte attraversa zone una volta governate da castelli, la seconda si svolge nella zona collinare, con ampia vista, a ridosso delle prealpi.

Dal punto di vista sportivo il tracciato presenta diverse salite, con varie lunghezze e dislivelli: un ottimo modo per provare diversi ritmi di pedalata e tempo di resitenza, cercando sempre di tenere una discreta velocità. Allo stesso modo si presentano tratti (circa) pianeggianti in cui mantenere alta velocità e riposare e prepararsi per la prossima salita. In terzo luogo il percoso ha una lunghezza di 92 km, mettendo a prova anche la resistenza in funzione del tempo e della distanza. Tutto questo può servire a mettersi in prova su tecniche e comportamenti diversi da quelli usati principalmente durante i tracciati veri di mountain bike.
Distanza totale di 92km, con 850m di salita.

Vecchi edifici nella campagna del paese Marsure di Sotto.

Le montagne sullo sfondo appartengono alla zona del Cividalese, parte della tappa n.3 del ConTOUR FVG.

Al paese Loneriacco, a pochi minuti da Tarcento.

Questa zona è piena di edifici storici e taverne.

Il Fiume Torre.

Prima della salita di Sammardenchia di abbandona l'Alta Val del Torre, ottima per il ciclismo. Vari giri nel sito sono in questa zona, ad esempio il Tarcento - Val Resia - Alta Val del Torre.

La salita verso il paese Sammardenchia.

La pendenza segnata sul cartello posto all'inizio della salita è 18%. Dalla foto non sembra? Fai il giro.

La catena dei Monti Musi.

Foto scattata a fianco del castello di Cuia, sopra Tarcento.

La collina al centro - non la prima, quella in fondo - è il Monte di Buja, la prossima salita del giro.

In cima al Monte di Buja.

Qui sono presenti edifici storici, un recinto con cervi e percorsi ambientali.

Il paese Gemona, la cima innevata del monte Grauzaria e la piccola montagnetta con la Sella Sant'Agnese.

Anche questa zona viene percorsa nel giro "due giorni" Remanzacco - Tanamea - Venzonassa.

Il Monte Faeit.

Due percorsi lo percorrono: Magnano in Riviera - Monte Faeit e Magnano in Riviera - Sentiero.

La parte di ritorno alla partenza del giro.

E' quasi tutta su strade fuori dalle città e poco trafficate.