• 26 Marzo 2016

  • Zona: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà fisica: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà tecnica: mtb friuli percorsi per bici

mtb friuli percorsi per bici

mtb friuli percorsi per bici

Percorso, indicazioni, consigli

Descrizione

Il giro San Leonardo - Torrente Erbezzo si sviluppa nelle Valli di Natisone, poste nella Pedemontana delle Alpi Giulie. Queste contengono ambienti ancora intatti e poco popolati: capita di pedalare per ore sentendo solo le gomme sulla ghiaia e gli animali dei boschi.
Questo giro ha una variabile finale, fonte della difficolità tecnica associata: il tracciato per navigatore ad un certo punto scende a fondovalle raggiungendo il Torrente Erbezzo ed il Mulino Duški, effettuando un tratto su una vecchia traccia, molto rischiosa. Il tutto è evitabile abbandonando il tracciato scaricato e salendo al paese di Polizza.
La zona esplorata è adatta alla mountain bike, tanto che diversi percorsi si trovano nel comprensorio: dai più classici come Torreano - Monte Joanaz, Cividale - Monte Joanaz e Savogna - Monte Matajur, ai più brevi come Purgessino - Chiesa dei Tre Re e Purgessimo - Castelmonte - Picon, ai più alpinistici come Ponteacco - Passo Glevizza e Merso di Sopra - Tribil di Sopra. Da non dimenticare il passaggio della terza tappa del ConTOUR FVG, che dal centro storico di Cividale del Friuli percorre le Valli del Natisone per poi salire e raggirare il Monte Joanaz, arrivando all'Alta Val del Torre.

Il punto di partenza è situato nel paese di Merso di Sotto, parcheggio comune al tracciato Merso di Sopra - Tribil di Sopra. Anche le prime centinaia di metri coincidono, dividendosi poi al paese di San Leonardo. Questo tracciato percorre alcuni chilometri su falso piano su strada asfaltata poco trafficata a fianco del Torrente Erbezzo. Alla località di Picig si devia a destra passando allo sterrato; strada con pendenza media e costante lungo tutto lo sviluppo. La parte bassa sale fino alla località di Seuza, dove si svolta a sinistra su una strada inizialmente a fondo sconnesso procedendo la salita nella parte alta della vallata fino al paese di Tribil di Sopra. La parte di sterrato è la stessa del percorso Merso di Sopra - Tribil di Sopra.

Un breve tratto su asfalto fino alla località di Varch, dove abbandonando l'asfalto, si passa ad un sentiero circa sulla cresta del monte. Terminato il tratto sul sentiero CAI 747, semplice e senza difficoltà tecniche, si giunge all'asfalto che porta al paese di Presserie. Di nuovo sterrato su strada poderale, inizialmente in discesa per poi procedere con una serie di tratti in piano e saliscendi.

Si giunge allora ad un ampia curva sotto il paese di Polizza ed in particolare ad un bivio, visibile nella foto 7. A destra si sale al paese di Polizza, dal quale si procede su asfalto passando per i paesi di Tribil di Sopra, Dughe, Oblizza, Raune, Cravero ed infine Merso di Sopra, termine corsa.
Girando invece a sinistra, come indicato dal percorso per navigatore, si scende rapidamente verso il fondo lungo una carrareccia fino a raggiungere il Torrente Erbezzo. Lì inizia la parte tecnica lungo una storica traccia pedonale poco percorsa. Il tratto richiede circa 20 minuti a piedi, la parte difficile è l'esposizione di alcuni tratti sopra la scanalatura del torrente. La foto 9 riporta la consizione della traccia e l'ambiente in cui si trova.
La fine del tratto pedonale è rappresentata dall'arrivo all' ex Mulino Duški. Ora l'ediricio è un rudere ma la diga-cascata sono ancora in ottime consizioni. Da notare la bellezza del Torrente Erbezzo, motivo del quale è stato scelto di effettuare un tratto a piedi piuttosto che procedere tranquillamente su asfalto, ma senza viste indimenticabili.

Superato il mulino, una breve salita su largo sentiero porta alla strada sterrata che, continuando a costeggiare il torrente, porta prima all'asfalto e quindi al punto di partenza.

Il percorso non contiente, globalmente, tratti difficili, sia tecnicamente che fisicamente. La salita iniziale, su sterrato, ha pendenze medie e costanti. Il sentiero che segue è largo e attenuato dalle salite che ci si può aspettare. L'avvicinamento al Torrente Erbezzo è su strada sterrata, con una manutenzione che decade all'allontanarsi dal paese di Presserie ma sempre ben percorribile.
Fonte di difficoltà tecnica la scelta di percorrere in completo il grato del Torrente Erbezzo, il tutto evitabile come descritto precedentemente.
Il percorso è potenzialmente effettuabile tutto l'anno, sconsigliate ovviamente le giornate dopo le precipitazioni.
La lunghezza complessiva del tracciato è di 28km con 700m di dislivello in salita.

Grazie al Barbaro per la partecipazione.

Centro del paese di San Leonardo.

Punto di deviazione fra il percorso San Leonardo - Torrente Erbezzo e Merso di Sopra - Tribil di Sopra.

Poco dopo l'inizio della salita lungo sterrato verso Tribil di Sotto.

Ambiene molto diffuso in zona, diverse visuali simili al ritorno.

Strada sterrata fra i paesi di Picig e Tribil di Sotto.

Arrivo della primavera con il fiorire delle primule.

Arrivo in quota, parte di sentiero/sterrato oltre la località di Varch.

Sullo sfondo prima il Monte Kolovrat e poi il Monte Nero.

Tratto di sentiero oltre la località di Varch.

Semplice da percorrere e approssimativamente in piano.

Tratto sulla strata sterrata poderale fra i paesi di Presserie e Polizza.

Ad un certo punto, foto successiva, si trova il bivio fra le due opzioni di difficoltà.

Bivio prima del paese di Polizza. Salendo a destra si raggiunge l'asfalto, fondo fino al termine del giro.

A sinistra l'opzione inclusa nel tracciato per navigatore, causa dell'alta difficoltà tecnica associata all'itinerario.

Il Torrente Erbezzo.

Una lunga serie di cascate e laghetti come nella foto durante tutto il torrente.

Scorcio della traccia fra l'inizio del torrente ed il Mulino Duški.

Presenti diversi tratti difficili anche a livello pedonale.

Tratto successivo al mulino e prima dell'asfalto, in parte già percorso all'andata.