• Zona: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà fisica: mtb friuli percorsi per bici

  • Difficoltà tecnica: mtb friuli percorsi per bici

mtb friuli percorsi per bici

Percorso, indicazioni, consigli

Descrizione

La Val Resia e l'Alta Val del Torre sono due vallate situate nelle Prealpi Giulie, fra il Canal del Ferro e l'Alta Pianura. Caratterizzate da montagne rocciose e con quote elevate, pareti e fondi valle con cascate e canaloni splendidi. Proprio per questo il ConTOUR FVG le attraversa, il passaggio è immancabile. Questo viene fatto nella quarta tappa, nel senso inverso rispetto al percorso Tarcento - Val Resia - Sella Carnizza - Alta Val del Torre riportato in questa pagina.
Pochi altri itinerari si svolgono in quest'area, uno di questi è il Ciseriis - Flaipano, che si limita all'inizio dell'Alta Val del Torre, ed il due giorni Remanzacco - Passo Tanamea - Val Venzonassa che invece giunge al Pian dei Ciclamini.
Dal punto di vista ciclistico le strade percorse sono poco trafficate e molto carine paesaggisticamente. Nel totale si presentano tratti con lieve pendenza seguiti da parti dove la pendenza è notevole ed infine discese dove la velocità è alta.

L'itinerario parte dal paese di Tarcento, attraversa poi la cittadina di Gemona e la città storica di Venzone lungo la strada statale, trafficata ma che, con la sua larghezza, non presenta problemi per chi la percorre in bici; inoltre le salite presenti sono piccole e scorrevoli. Parte del tratto successivo a Gemona può ora essere svolto all'interno della Pista Ciclabile Alpe Adria.
Giunti al paese di Resiutta si abbandona la Valle Canal del Ferro e si entra a destra nella Val Resia, prendendo la strada che percorre tutta la vallata, costeggiando il Fiume Resia. Il panorama è molto bello, così come il fatto che siano poche le macchine che percorrono quella strada. Attraversato un ponte, oltre il quale è presente un bivio, si svolta a destra; qui inizia la salita, quasi assente prima. Si oltrepassa un paesetto, Lischiazze, e si prosegue: si vede sempre la Sella Carnizza, punto di passaggio, avvicinarsi ma la salita non sembra aumentare di pendenza e quota. Tutto questo fino ad attraversare un piccolo ponte in prossimità del Fontanone Barman. Lì iniziano i tornanti con una pendenza abbastanza uniforme e non mostruosa, solo che il dislivello da fare è importante, circa 500m.
Arrivati alla Sella Carnizza si scende alla località sottostante, nella Valle di Uccea a Sud-Est della sella. Si procede quindi in discesa fino alla località di Uccea lungo una strada di origine militare: stretta e "vecchia", veramente poco trafficata.

Attraversata Uccea si svolta a destra, prendendo la strada principale della Alta Val del Torre che porta prima in salita al Passo Tanamea e poi, principalmente in discesa, al paese di Tarcento, punto di partenza. Da Uccea al Passo Tanamea la strada è in salita, circa 300 m di dislivello, a cui si aggiungono una 50ina in prossimità del paese di Lusevera.
La lunghezza del giro è di 79 km, il dislivello di 1200 m.

Il Torrente Resia visto dalla strada lungo l'omonima vallata.

Abbandonato il torrente si sale velocemente alla Sella Carnizza.